Ing. Paolo Rossi

edilizia e programmazione - from building to programming

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Programmi Altri programmi Gestione Affitti

Gestione Affitti

E-mail Stampa

Il programma Gestione Affitti permette di creare un  contratto d’affitto di predisporre tutti i documenti necessari alla registrazione e di tenere traccia dei contratti d’affitto in essere il tutto in modo semplice e completo.


Di seguito vengono mostrate le caratteristiche e le fuznionalità del programma.

La finestra principale del programma mostra tutti i dati di un contratto d’affitto:
 


La barra superiore contiene il numero progressivo del contratto ed i nomi dei contra-enti il contratto d’affitto, inoltre sono presenti alcuni pulsanti di navigazione che per-mettono di creare un nuovo contratto, eliminarne uno esistente, scorrere fra i vari contratti d’affitto, creare gli avvisi in formato vCalendar ed i comandi per eseguire il backup dei dati ed i restore degli stessi.

I dati mostrati per ogni contratto d’affitto sono mostrati in 10 aree differenti.

  1. dati del proprietario
  2. dati dell’affittuario
  3. dati sul fabbricato
  4. dati sul contratto
  5. estremi di registrazione
  6. elenco modelli f23
  7. conteggi incrementi ISTAT
  8. elenco contratti in scadenza
  9. elenco contratti scaduti
  10. elenco di tutti i contratti

1) e 2) Nei dati del proprietario e dell’affittuario si inseriscono tutti i dati anagrafici dei due soggetti. Ogni anagrafica è individuata da un numero “codice anagrafica”. A fianco del codice è presente il pulsante nuovo che permette di creare una nuova scheda anagrafica assegnando un nuovo codice e quindi introdurre i dati anagrafici del caso.
I dati anagrafici introdotti verranno utilizzati in automatico dai vari modelli che si de-vono compilare per registrare il contratto d’affitto.

3) Nei dati del fabbricato bisogna inserire tutti i dati inerenti il fabbricato oggetto del contratto d’affitto. Anche questi dati vengono utilizzati in automatico dai vari modelli.

4) I dati del contratto d’affitto riguardano gli aspetti economici del contratto ‘affitto quale l’importo annuale, il numero delle rate, la durata ecc. (anche questi sono dati che vengono utilizzati per compilazione automatica dei modelli)

5) Gli estremi della registrazione del contratto sono i dati necessari per individuare la registrazione effettuata del contratto in essere. Qui è presente anche un campo note che è possibile riempire a piacere con delle note sul presente contratto.

6) In questa area sono elencati tutti i modelli F23 compilati per il pagamento delle quote di registrazione del contratto d’affitto. Il pulsante Nuovo permette di creare un nuovo modello F23 che verrà elencato nella lista. Ad ogni modello F23 compilato è possibile assegnare un nome identificativo. Facendo clic sull’icona della lente a fian-co del nome si accederà alla scheda di compilazione del modello F23
 


Questa scheda viene precompilata con i dati del proprietario e dell’affittuario. Le aree evidenziate in rosa sono i campi che devono essere compilati.
Sulla sinistra viene riportato l’importo per la prima registrazione e la tabellina degli incrementi ISTAT annuali e delle rispettive quote della tassa di registrazione da ver-sare. (vedi area n° 7)
È possibile stampare il modello F23 oppure creare dei file PDF da stampare succes-sivamente (N.B. vengono stampate le tre copie del modello F23 per eseguire il pa-gamento presso un istituto bancario)

A fianco dell’icona della lente nella lista dei modelli F23 c’è l’icona di un cestino che permette di eliminare il modello F23 corrispondente.

7) In quest’area è possibile tenere traccia e calcolare gli incrementi ISTAT da appli-care annualmente con il calcolo della rata in base alla periodicità stabilita e calcolare la tassa di registrazione annuale da versare mediante modello F23

8) In quest’area vengono elencate per data di scadenza di registrazione tutti i con-tratti d’affitto attivi. Visualizzando questa lista è quindi possibile valutare a colpo d’occhio quando sarà necessario provvedere a pagare la tassa di registrazione an-nuale.
Se si fa clic su di un contratto d’affitto elencato o sulla corrispondente icona della len-te si potrà visualizzare il dettaglio dello specifico contratto d’affitto.

9) In quest’area vengono elencati i contratti d’affitto per i quali da data di registrazio-ne annuale è già passata. Questa lista è utile per individuare a colpo d’occhio quali contratti dovevano essere registrati.

10) In quest’area vengono elencati tutti i contratti d’affitto ordinati elencando per pri-mi tutti i contratti attivi e quindi tutti i contratti scaduti o cessati che vengono visualiz-zati con una linea orizzontale sopra tutto il nome del contratto.
Facendo clic sul nome di un contratto d’affitto qui elencato verrà visualizzata la scheda del contratto stesso.

A fianco dell’area 6) vi sono alcuni utili pulsanti che permettono di compilare alcuni modelli ed il contratto d’affitto vero e proprio.

 
Comunicazione Cessione Fabbricato: attraverso questo pulsante si accede alla compilazione della comunicazione di cessione di fabbricato.
 


I campi evidenziati in rosa sono campi da compilare mentre i restanti campi vengono compilati automaticamente in base ai dati precedentemente inseriti.

 
Richiesta registrazione: attraverso questo pulsante si accede alla compilazione della richiesta di registrazione sul modello 69
 


Anche per questo modello i campi in rosa sono i campi da compilare mentre i restan-ti campi vengono compilati automaticamente.

Copertina Richiesta registrazione: attraverso questo pulsante è possibile compila-re la copertina della richiesta di registrazione del contratto d’affitto.
 


Delega presentazione: attraverso questo pulsante è possibile compilare la delega per la presentazione della richiesta di registrazione nel caso il presentante non sia uno dei due soggetti interessati.
 


Contratto d’Affitto: attraverso questo pulsante si accede alla redazione del contrat-to d’affitto che verrà stampato su carta comune riportando le linee del tipo uso bollo.
 


In questa scheda si può scrivere il contratto d’affitto in base alle proprie necessità ed attraverso comodi pulsanti è possibile inserire in automatico i dati salienti del contrat-to d’affitto alla posizione corrente del cursore.
E’ anche possibile copiare un contratto d’affitto generico che può essere redatto a piacere attraverso il pulsante “Contratto d’Affitto Generico”

Contratto d’Affitto Generico: attraverso questo pulsante è possibile scrivere un contratto d’affitto generico che potrà essere utilizzato per la redazione del contratto d’affitto specifico.
Viene fornito un contratto generico ma è possibile modificarlo od inserirne uno a pia-cere in base alle proprie specifiche necessità.


Per informazioni su prezzi e disponibilità del programma contattarmi al seguente indirizzo email: paolo chiocciola iparos.it


 

Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Novembre 2012 12:43  

Download

Login

Per accedere all'area download occorre registrarsi al sito


Cerca

Annunci